28/07/12

Recensione di "La Ragazza Drago-L'ultima battaglia" di Licia Troisi



Velocissima lettura terminata ieri sera e molto piacevole.
Ritroviamo Sofia, Karl, Lidja, Chloe, Ewn e Fabio intenti alla ricerca dell'ultimo frutto, quello di Thuban. Ma Sofia, cui il frutto appartiene condividendo la natura di Thuban, non sente nulla e riesce al massimo a recepire zona nascoste e confuse, diverse ogni volta.
All'improvviso però il mondo da loro conosciuto cambia. Sofia è in camera sua e viene improvvisamente attaccata dal professor Schlafen, occhi rossi ed ali come un qualsiasi Assoggettato che Niddhoggr è riuscito a portare con l'inganno dalla sua parte grazie ad innesti metallici. Ma nel corpo del professore non ce ne sono e lei e gli altri Draconiani non ne trovano e sono costretti ad arrendersi all'evidenza. O Niddohgrr si è rafforzato oppure a rotto il sigillo pronto alla conquista del mondo. Un mondo che appare surreale, scuro, tertro e che fà temere il peggio. All'improvviso tutto è scuro e il professore e Thomas sono Assoggettati. Provano a legarli e portarli vicino alla Gemma dell?Albero della Vita, l'albero che era il pilastro di Draconia fino a che Niddhogr non si era corrotto lottando contro i suoi fratelli draghi e distruggendo Thuban, minando all'Albero del Mondo. La Gemma fà il suo lavoro solo con Schlafen m è più sicuro che i due siano legati vicino la Gemma. Stabiliscono che Niddhogr è tornato e che occorre volare per recuperare i frutti che condurranno alla battaglia finale. Decidono di farsi aiutare da Nida, ex fedel di Nidhogr che lo tradì quando capì che presto sarebbe stata schiacciata dal padrone, che, in cambio di protezione, aiuterà loro. Essi infatti la tolgono di impaccio dai suoi nemici mentre lei era vicino la villa, scoprendo che tutti sono diventati Assoggettati tanto è grande il potere risvegliato di Nidhogg
Grazie a lei ed al suo sangue iniettato nelle vene di Fabio scoprono dove sono i frammenti: Palermo, Napoli e Matera.
La ricerca sarà lunga e piena di difficoltà, una corsa contro il tempo e la battaglia finale sembra così irraggiungibile e impossibile da fronteggiare.
I nostri eroi pperò posseggono molte frecce al loro arco senza saperlo.
L'ultimo volume de La Ragazza Drago è davvero ben fatto, complimenti. Rispetto ai precedenti finalmente un volume più corposo e denso di fatti, coerente e mai pesante. Unico difetto a mio avviso è stato fare una pentalogia per una serie che negli ultimi due volumi pareva che la tirasse per le lunghe.
Si è trattato comunque di una bella avventura che ho percorso volentieri attraverso i sentieri tracciati dalla vulcanica mente dell'ormai affermata Licia Troisi, da poco diventata anche mamma.

Nessun commento:

Posta un commento